venerdì 24 luglio 2015

TORTA ALL'ACQUA INTEGRALE CON MIRTILLI E NOCCIOLE (SENZA BURRO E SENZA UOVA)

E oggi ho provato finalmente  a fare questa torta all'acqua, che, come dice il nome, è una torta leggera, in quanto priva di burro e di uova. Come molte altre, ero scettica, quindi non mi rimaneva che provarla!!! Devo dire che è sorprendentemente buona, anche perché  l'ho arricchita di mio gusto con delle nocciole e dei mirtilli essiccati. Infatti, essendo l'impasto base davvero molto leggero, nessuno ci vieta di aggiungere gli ingredienti che più amiamo , ad esempio, ci vedo bene, anche delle gocce di cioccolato o delle mandorle, oppure delle noci e caffè, dal sapore ancora più deciso. Anche qui, insomma, spazio alla fantasia di ognuna! :-)



Ingredienti per uno stampo di 20 centimetri di diametro:

280 grammi di farina integrale di grano tenero
170 grammi di zucchero di canna
270 grammi di acqua
60 grammi di olio extravergine di oliva (potete sostituirlo anche con la stessa quantità di olio di semi)
una bustina di lievito per dolci
mezzo bicchierino di rum (facoltativo)
50 grammi di mirtilli
50 grammi di nocciole



Procedimento:

Per prima cosa ho tostato le nocciole in forno per 5 minuti a 180 gradi. Poi aspetto che si raffreddino e le trito grossolanamente in un robot da cucina.

Lascio il forno acceso, visto che preparare la torta sarà davvero veloce e al momento di infornare, ci ritroveremo con il forno già pronto.

In una ciotola capiente vero l'acqua e lo zucchero, miscelo il tutto con una frusta a mano. Poi aggiungo anche l'olio evo e mezzo bicchierino di rum.

Sempre con l'aiuto della frusta, verso prima la farina integrale e giro, continuo con le nocciole tritate, poi il lievito setacciato e infine i mirtilli, avendo cura di lasciarne qualcuno da parte per la superficie.

Questo è l'impasto finale, abbastanza sostenuto.


Prendete la teglia dove andrete a cuocere il dolce a questo punto potete: 1) imburrare e infarinare; 2) passarci dell'olio e infarinare; 3) foderare con della carta da forno; 4) come ho fatto io: ho vaporizzato lo stampo con dello spray staccante, davvero comodo da utilizzare: uno spruzzo e via....!
Se non avete dello spray, il metodo migliore, secondo me è foderare la teglia con della carta da forno.

Versiamo l'impasto nella teglia, livelliamolo delicatamente e  cospargiamo la superficie con qualche mirtillo che avevamo tenuto da parte.

Inforniamo a 180 gradi, forno statico per circa 35-40 minuti. Gli ultimi 5 minuti, cospargiamo la superficie del dolce con dello zucchero di canna e terminiamo la cottura.
La prova stecchino non ci tradirà.

Ho lasciato raffreddare il dolce, nel forno spento con lo sportello leggermente aperto.


 La mia pagina Facebook
La mia pagina Pinterest
La mia pagina Google







2 commenti:

  1. Ciao Lisa la curiosità nei confronti di questa ricetta mi ha fatto conoscere il tuo blog : bello, ricco di ricette interessanti e buoni contenuti.
    Questa torta comunque la devo provare al più presto, sono proprio curiosa di sentirne il sapore;-)
    A presto
    Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...