martedì 5 agosto 2014

GNOCCHI DI PATATE CON VONGOLE E POMODORINI

Gli gnocchi sono diventati la mia specialità. Mia madre non ne fa più oramai, aspetta che li preparo io per mangiarne. In genere li preparo con un ragù di carne.Oggi ho voluto ambiare preparando un condimento con le vongole. Vi invito a provarli sono davvero buonissimi.





Ingredienti:
Per gli gnocchi.
1 chilo di patate rosse (sono quelle più adatte per realizzare gnocchi)
500 grammi di farina 00
3 uova piccole
due cucchiaini di sale


Per il condimento:
due chili di vongole
6-7 pomodorini pachino
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
peperoncino
mezzo bicchiere di vino bianco
due spicchi di aglio
un mazzetto di prezzemolo

Queste dosi vanno bene per circa 5 persone

Procedimento.

La sera prima lesso le patate : le metto dentro una pentola bella capiente immerse in acqua fredda, e lascio cuocere per circa 45 minuti da quando l'acqua inizia a bollire. Per capire quando le patate sono pronte le infilzo con la forchetta e se entra bene, vuol dire che le patate sono cotte.
Le pelo e le schiaccio, dentro un contenitore che poi corpo. Lascio le patate a temperatura ambiente, così si freddano, in questo modo le patate essendo fredde richiederanno meno farina nell'impasto finale.

Il giorno dopo, prendo le patate e le stendo sul piano di lavoro, metto le uova, la farina e il sale. impasto il tutto velocemente. Una volta amalgamato tutti gli ingredienti evito di proseguire nell'impastare, le patate infatti richiedono sempre farina, quindi più impastiamo e più farina dobbiamo mettere con il rischio che gli gnocchi poi, non sanno di patate ma di farina. Quindi nel momento in cui l'impasto è pronto formo una palla corpo con un telo e lascio riposare almeno mezz'ora.









Trascorso il tempo di riposo, taglio a pezzi l'impasto, formo dei filoncini piccoli (1 centimetro di diametro circa) e taglio a tocchetti, li infarino un po e li passo sui rebbi della forchetta in questo modo creo degli gnocchi rigati in grado di assorbire più condimento.Formati gli gnocchi, mano mano li metto dentro un vassoio capiente anch'esso infarinato abbondantemente.

Preparazione del condimento:
Taglio finemente il prezzemolo. I pomodorini li divido a metà.
Metto le vongole per almeno 4-5-ore dentro una bacinella capiente coperta di acqua e sale. Poi le sciacquo per bene, per eliminare più sabbia possibile e le metto dentro un colapasta. In una padella metto un cucchiaio di olio e uno spicchio di aglio intero, poi le vongole e copro. Alzo la fiamma e lascio andare per circa 8 minuti, smuovendo la padella di tanto in tanto.Quando le vongole sono aperte, spengo il fuoco le sguscio, tranne alcune che lascio per coreografia. Il liquido rimasto in padella, lo filtro accuratamente con l'aiuto di un colino a maglie fitte . In un'altra padella, verso
 di nuovo due cucchiai di olio, uno spicchio di aglio e peperoncino a piacere, quando inizia a soffriggere rimetto le vongole con il liquido filtrato, lascio andare per cinque minuti, sfumo con del vino bianco e lascio evaporare, per ultimo aggiungo qualche pomodorino tagliato a metà e lascio andare a fiamma medio bassa per altri cinque minuti.Il condimento deve rimanere un pochino liquido gli gnocchi ne assorbono molto
Lesso gli gnocchi in abbondante acqua bollente, non vanno toccati per i primi due minuti altrimenti rischiamo che si attacchino l'uno con l'altro. Quando vengono a galla, sono pronti,scolo,
lasciandomi da parte un po di acqua di cottura. Li metto in padella con il condimento, giro velocemente metto il prezzemolo tritato finemente e spengo il fuoco. Il piatto è pronto


 Ora ci sono anche io su Facebook :-)








2 commenti:

  1. Adoro le vongole e..... i pachino, che dolcezza. Gnocchi doc. Insomma, un piatto da svenire ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erica bella, e anche mattiniera! :-D

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...