martedì 21 aprile 2015

MEZZE MANICHE CON PESTO DI MANDORLE,NOCI, BASILICO E POMODORINI

Ecco una pasta che mi ricorda l'estate, non solo nei sapori, ma anche perchè, il condimento si prepara praticamente a crudo. E' talmente facile da realizzare, che non ho messo foto dei vari passaggi. Nonostante la semplicità di esecuzione, vi assicuro che è davvero buona. Il condimento ricorda il pesto alla trapanese, anche se qui ci sono delle varianti. E tante, volendo se ne possono creare, a voi decidere quale più vi piace.



Ingredienti per due persone:
200 grammi di pasta (secondo me per questo tipo di condimento, va bene qualunque formato corto)
15 foglie di basilico
10 mandorle
4 noci
uno spicchio di aglio
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
5-6 pomodorini pachino, altrimenti 3 pomodori da sugo
un cucchiaio abbondante di pecorino o parmigiano 

Procedimento:
Lavo accuratamente le foglie di basilico e le tampono con un foglio di carta assorbente per eliminare l'eccesso di acqua. Le trito finemente con un robot, insieme all'aglio, alle mandorle, noci e 3-4 cucchiai di olio.Il risultato deve essere un composto semi-cremoso (aggiungeremo acqua di cottura della psta in seguito evitando eccesso di grassi)


A parte lavo i pomodorini, incido la base e li tuffo in un pentolino dove bolle l'acqua, dopo 5 minuti massimo li scolo e li privo della buccia. A questo punto personalmente, li ho tagliati a pezzettini e messi dentro una terrina, dove ho aggiunto anche il pesto di basilico , mandorle e noci. Aggiungo un cucchiaio di pecorino. varianti: volendo potete 1) una volta pelati i pomodori, cuocerli velocemente con un filo di olio e pizzico di sale e creare una salsa

 2) oppure potete utilizzare direttamente dei pelati che cuocerete sempre con un filo di olio e un pizzico di sale, come stessimo preparando un classico sugo veloce e poi unirci il pesto. Il risultato sarà una pasta leggermente più sugosa, ma deliziosa comunque!


Lesso la pasta e mi tengo da parte qualche cucchiaio di acqua di cottura da aggiungere, al condimento se risultasse troppo secco. Scolata la pasta velocemente, verso dentro la terrina, condisco il tutto, altra spolverata di pecorino e servire. 
E Buon appetito :-)

La mia pagina Facebook 

6 commenti:

  1. Mi piaceeeeeeee.... Tutto ciò che è pesto mi affascina, ma questo mi travolge. Che piattino interessante Lisa, bravissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piace anche a me il pesto, in tutte le sue declinazioni. l'estate poi sono veloci e freschi molto utilizzati da me l'estate! :-)

      Elimina
  2. Che golosità, cmplimentissimi da Martolina

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...